Google Liftware Spoon : cucchiaio “smart” per il parkinson

Il colosso Google ha sviluppato un cucchiaio "smart" pensato per chi soffre dei tremori causati dalla malattia di Parkinson

0
438

Il cucchiaio Liftware – diciamolo subito – è stato sviluppato con l’intento di migliorare la vita per coloro che presentano patologie i cui sintomi si manifestano attraverso tremori ed in particolare per coloro che sono affetti da mordo di Parkinson.

Malattia di Parkinson: tremore ed altri sintomi

Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering
Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering

La malattia di Parkinson è una patologia neurodegenerativa, ad evoluzione lenta ma progressiva, che coinvolge principalmente il controllo dei movimenti e dell’equilibrio. La malattia fa parte di un gruppo di patologie definite “Disordini del Movimento” e tra queste è la più frequente. I principali sintomi motori della malattia di Parkinson sono il tremore a riposo, la rigidità, la bradicinesia – lentezza dei movimenti automatici – e in una fase più avanzata, l’instabilità posturale che si manifesta con la perdita di equilibrio: questi sintomi si presentano in modo asimmetrico – un lato del corpo è più interessato dell’altro – e variano da paziente a paziente. La maggior parte di coloro che convivono con questa malattia – ma non tutti – presenta un tremore che si nota a riposo o quando si cammina. Il tremore spesso interessa una mano, ma può interessare anche i piedi o la mandibola e si manifesta come un’oscillazione con cinque-sei movimenti al secondo.

Le persone colpite da tremore, trovano spesso difficile o impossibile compiere semplici gesti come mangiare, scrivere o vestirsi da soli: sebbene vi siano a disposizione delle terapie, sia farmacologiche che chirurgiche, esse raramente riescono a risolvere completamente il problema. Per questo motivo, negli ultimi anni sono stati sviluppati diversi strumenti volti ad aiutare chi è colpito da questa patologia a recuperare, per quanto possibile, la propria autonomia. Il colosso Google, tra i tanti progetti, ha in cantiere anche quella di un cucchiaio “smart” pensato per chi soffre dei tremori causati dal morbo di Parkinson: Liftware Spoon.

IL CUCCHIAIO PER IL PARKINSON

Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering
Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering

Lift Lab – un’azienda acquisita da Google nel 2014 – ha prodotto Liftware: si tratta essenzialmente di un cucchiaio elettronico – che può essere utilizzato anche come forchetta semplicemente cambiando l’apposito accessorio – con uno stabilizzatore interno che riduce le vibrazioni date dal tremore fino ad una stima del 76%. La sua efficacia è stata dimostrata attraverso uno studio clinico dal titolo “A noninvasive handheld assistive device to accommodate essential tremor: A pilot study”, condotto dai ricercatori del Lift Labs Design di San Francisco in California e dal Dipartimento di Neurologia e Neurochirurgia dell’Università di Michigan USA e pubblicato sulla rivista Movement Disorders di Maggio 2014 che ha coinvolto 15 pazienti – 9 uomini e 6 donne – affetti da tremore.

 

Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering
Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering

Grazie a Liftware i partecipanti hanno riportato una riduzione delle vibrazioni dovute ai tremori compresa tra il 71% e il 76%, riuscendo dunque a mangiare in modo del tutto autonomo. Il prodotto sviluppato da Google è dotato di un meccanismo elettronico in grado di registrare i movimenti della mano e di distinguere i movimenti intenzionali da quelli causati dalla malattia.

COME FUNZIONA?

Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering
Liftware Spoon, cucchiaio per la malattia di parkinson | Close-up Engineering

Il motore interno del cucchiaio Liftware genera un movimento in direzione opposta a quella del tremore, stabilizzandolo e migliorando dunque la qualità della vita per coloro affetti da mordo di Parkinson. Nello specifico il cucchiaio nasconde un sistema di sensori direttamente connessi al dispositivo che rilevano il tremore captando i movimenti convulsi della mano, mentre il microchip a cui vengono trasmessi li analizza ed il motore interno, infine, li annulla. Sebbene abbia la potenzialità di aiutare un elevatissimo numero di persone – ad onor di chiarezza – è bene sottolineare che Liftware non è adatto a tutti i tipi di tremore: in particolare, i risultati più soddisfacenti si sono avuti nei casi di tremore medio e moderato. Liftware è alimentato con una batteria ricaricabile – che ne permette l’utilizzo in ogni luogo – ed è sufficiente riporlo a faccia in giù per metterlo in stand by.

 

SUL MERCATO: il cucchiaio Liftware è attualmente in commercio negli Stati Uniti, dove è possibile comperare il kit iniziale ed gli eventuali accessori il prezzo è di circa 200 dollari, purtroppo però non è coperto dalle assicurazioni sanitarie e per questo motivo è stata avviata una campagna di donazione a favore di coloro che potrebbero trarre beneficio da Liftware ma non possono permetterselo. La medesima situazione la ritroviamo In Italia dove attualmente l’acquisto di Liftware Spoon non prevede rimborsi. La possibilità di acquisto avviene anche attraverso amazon.com  o direttamente sul sito del produttore liftware.com.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here